Tu sei qui

Bonus idrico integrativo

Allo scopo di garantire a tutti gli utenti del territorio l’accesso al servizio idrico, l’Autorità Idrica Toscana ha istituito un fondo a favore delle utenze che, versando in condizioni di particolare disagio, necessitano di sostegno per il pagamento delle bollette dell’acqua.
Con la deliberazione 13/2019 dell'Ait, è stato introdotto il nuovo regolamento per l’attuazione del Bonus Idrico Integrativo, che è entrato in vigore il 1 gennaio 2020.

Per l’anno in corso, il fondo complessivo da erogare da parte di Acque SpA agli utenti dei Comuni del territorio gestito è di circa 884mila euro, così come stabilito dal decreto 21/2020 del'Ait.

La ripartizione del fondo è stabilita da Ait, così come le modalità di accesso: i cittadini interessati dovranno presentare la domanda presso il proprio comune di residenza, che resta l’ente preposto a:

  • definire la soglia di reddito familiare per l’accesso all’agevolazione (col modello ISEE)
  • individuare i beneficiari e la misura dell’agevolazione spettante, nei limiti degli importi stanziati per ciascun comune.

Per tutte le informazioni, i cittadini interessati devono rivolgersi al proprio comune di residenza.

ATTENZIONE: a seguito dell'emergenza sanitaria per il Covid-19, il predetto decreto 21/2020 dell'Ait dispone la proroga dal 30/6/2020 al 30/9/2020 del termine per l’attivazione delle procedure di individuazione degli aventi diritto, dando così la possibilità ai richiedenti di partecipare senza rischi sanitari ed in aderenza alle disposizioni vigenti.

 

Uffici al pubblico

Sportelli, PuntoAcque e PuntoPiù: dove e quando.


PRONTO INTERVENTO

Da fisso e mobile, attivo 24h/24

 

Scrivici

Comunica direttamente
con noi.


PRATICHE

Da fisso, attivo dal Lun-Ven: 9-18; Sab 9-13

 

Tutela degli utenti

Tutta la modulistica per richieste, reclami e conciliazioni


PRATICHE

Da mobile, attivo dal Lun-Ven 9-18; Sab 9-13