Tu sei qui

Certaldo: nuovo acquedotto in via Mugnano a Stabbiese

09 Dicembre 2019

Sostituito 1 km di condotta. Investimento da 400mila euro per migliorare il servizio.

Con il collegamento della nuova tubazione all’acquedotto cittadino, avvenuto il 28 novembre scorso, si sono chiusi i lavori per la sostituzione di 1 km di condotta idrica in via Mugnano a Stabbiese, nel Comune di Certaldo. L’intervento ha il duplice obiettivo di migliorare il servizio per un numero consistente di utenti e di eliminare il rischio di perdite su un tratto di rete che, essendo piuttosto datato, era soggetto in passato a un frequente numero di rotture. Da qui la decisione del gestore idrico del Basso Valdarno (mentre svolgeva i pur necessari “interventi tampone” per risanare i guasti), in sinergia con l’amministrazione comunale, di programmare il completo risanamento dell’infrastruttura.

Nel dettaglio i lavori hanno riguardato la sostituzione della condotta di via Mugnano con una tubazione in ghisa sferoidale, materiale più resistente rispetto a quello delle infrastrutture di “vecchia generazione”. Non solo: rispetto al progetto iniziale, in corso d’opera si è valutata anche l’estensione del risanamento per ulteriori 300 metri di condotta, lavoro attualmente in fase di esecuzione, dal quale si attendono i medesimi benefici. Per questo tratto aggiuntivo di tubazione, il termine dei lavori è previsto entro gennaio 2020. Il progetto ha comportato un investimento complessivo di circa 400mila euro. Nei prossimi mesi (presumibilmente in primavera), trascorso il tempo necessario per l’assestamento delle nuove condotte nel terreno, si procederà anche con il ripristino della pavimentazione stradale originale.

“L’intervento di Acque SpA a Stabbiese - sottolinea il vice presidente di Acque, Giancarlo Faenzi - si inserisce nel quadro dei lavori programmati insieme all’amministrazione comunale sul territorio di Certaldo, allo scopo di ammodernare, tratto dopo tratto, l’acquedotto cittadino. Il progetto ha compreso anche il rifacimento degli allacci privati e garantirà da ora in avanti una drastica riduzione del numero di guasti”.

Il sindaco di Certaldo, Giacomo Cucini, aggiunge: “Esprimiamo soddisfazione perché si fanno questi interventi strutturali di cambio di tubature, che danno risposte più sicure e durature rispetto a quelle sulle singole rotture. Sappiamo di altri investimenti a breve, e confidiamo che l’ammodernamento della rete idrica certaldese possa continuare, per dare un servizio sempre migliore e ridurre sprechi e dispersioni”.

 

 

Uffici al pubblico

Sportelli, PuntoAcque e PuntoPiù: dove e quando.


PRONTO INTERVENTO

Da fisso e mobile, attivo 24h/24

 

Scrivici

Comunica direttamente
con noi.


PRATICHE

Da fisso, attivo dal Lun-Ven: 9-18; Sab 9-13

 

Tutela degli utenti

Tutta la modulistica per richieste, reclami e conciliazioni


PRATICHE

Da mobile, attivo dal Lun-Ven 9-18; Sab 9-13