Tu sei qui

Emas Experience: Acque apre le porte del suo impianto modello

22 Febbraio 2018

Visite alla struttura di Pagnana (Empoli) per mostrare come funziona una realtà-top nel Paese. 

Aprire le porte di uno dei più innovativi impianti multisito del Paese, per mostrare ai propri stakeholder come funziona una realtà all’avanguardia, nel contesto nazionale, nel settore della depurazione e del trattamento dei reflui, al punto da rappresentare il primo caso di una registrazione congiunta Emas di due aziende per lo stesso sito. Si chiama Emas Experience, ed è la nuova iniziativa di Acque e Acque Industriali: consiste in una serie di visite guidate a Pagnana, nel comune di Empoli. È qui che il gestore idrico ha un depuratore che si occupa dei reflui urbani: è il principale impianto depurativo del Comprensorio Empolese-Valdelsa, a servizio di quasi 90mila abitanti per 5,8 milioni di reflui annui trattati. Nello stesso sito, Acque Industriali, società operante nel settore di rifiuti e bonifiche ambientali, ha una piattaforma per rifiuti liquidi non-pericolosi, per trattare fino a 95mila tonnellate di materiale all’anno.

Per consentire agli stakeholder di conoscere da vicino la realtà di Pagnana, il Gruppo Acque ha promosso l’iniziativa Emas Experience, continuando così sul binario, intrapreso ormai da anni, della trasparenza dei dati e delle performance relative al servizio idrico integrato. Giovedì 22 febbraio, si è tenuta la prima di una serie di visite agli impianti: l’evento ha coinvolto 40 studenti di 2 classi quarte dell’Istituto superiore Ferraris Brunelleschi di Empoli. Durante l’incontro, i ragazzi hanno osservato con i loro occhi come funziona un impianto di depurazione, mostrandosi particolarmente attenti e interessati. Accompagnati dai tecnici e da esperti del settore, gli studenti hanno seguito l’intero ciclo del trattamento dei reflui, ponendo domande e capendo l’importanza strategica della materia da un punto di vista ambientale, economico e sociale. Nelle prossime settimane si svolgeranno nuovi appuntamenti, con l’obiettivo di coinvolgere gli abitanti di Pagnana, i partecipanti al progetto You@Acque, e i rappresentanti delle amministrazioni locali, degli enti di controllo e delle associazioni.

Acque SpA e Acque Industriali, due aziende “vicine” ma comunque diverse, hanno unito le forze per incentivare la gestione ambientale, anche sottoponendosi in modo volontario a standard impegnativi come Emas: l’adesione al Regolamento CE 1221/2009, standard dell’Unione Europea che punta al miglioramento dell’efficienza ambientale di aziende e organizzazioni, risale al 2015, ed è stata rinnovata nel 2017. È il primo caso di dichiarazione ambientale congiunta per due impianti nello stesso sito. Una conferma del buon lavoro svolto a Pagnana, sia dal punto di vista dell’efficienza impiantistica che del rispetto dell’ecosistema del territorio.

 

Uffici al pubblico

Sportelli, PuntoAcque e PuntoPiù: dove e quando.


GUASTI - INTERRUZIONI

Da fisso e mobile, attivo 24h/24

 

Scrivici

Comunica direttamente
con noi.


PRATICHE

Da fisso, attivo dal Lun-Ven: 9-18; Sab 9-13

 

Richieste reclami istanze

Tutta la modulistica per richieste, contestazioni o reclami.


PRATICHE

Da mobile*, attivo dal Lun-Ven: 9-18; Sab 9-13

(*) costo dipendente dal gestore