Tu sei qui

Cosa succede in caso di ritardo nel pagamento di una bolletta?

Cosa succede in caso di ritardo nel pagamento di una bolletta?

RISPOSTA:

Dal primo giorno successivo alla scadenza della fattura al 10° giorno vengono applicati gli interessi legali.
Oltre il 10° giorno solare dalla data di scadenza fino al 60° giorno, vengono applicati gli interessi legali con un aumento del 3,5%.
Oltre il 60° giorno, gli interessi legali vengono aumentati del 5%.
Trascorsi 20 giorni dalla data di scadenza indicata nella bolletta, viene dato avvio alla procedura di messa in mora, che verrà comunicata tramite raccomandata A/R o PEC. 
Alla scadenza indicata nell'avviso di mora, persistendo la morosità, potrà essere disposta la sospensione della fornitura del servizio o la riduzione del flusso.

Tags: 

 

Uffici al pubblico

Sportelli, PuntoAcque e PuntoPiù: dove e quando.


GUASTI - INTERRUZIONI

Da fisso e mobile, attivo 24h/24

 

Scrivici

Comunica direttamente
con noi.


PRATICHE

Da fisso, attivo dal Lun-Ven: 9-18; Sab 9-13

 

Richieste reclami istanze

Tutta la modulistica per richieste, contestazioni o reclami.


PRATICHE

Da mobile*, attivo dal Lun-Ven: 9-18; Sab 9-13

(*) costo dipendente dal gestore