Tu sei qui

Richieste, reclami e istanze

RICHIESTA RETTIFICA FATTURAZIONE

Da utilizzare per specifiche richieste di rettifica della bolletta (errori di lettura contatore, malfunzionamento contatore, errati addebiti, etc.)

Modulo rettifica fatturazione
Modulo Informativa privacy

RECLAMO
Ai sensi dell’art. 5.6 della Carta della Qualità del Servizio Idrico Integrato è possibile presentare formale reclamo ad Acque Spa con una delle seguenti modalità:

NOME E COGNOMEINDIRIZZO DI FORNITURAINDIRIZZO POSTALESERVIZIO (ACQUEDOTTO, FOGNATURA E/O DEPURAZIONE)

 

Il reclamo può essere inviato utilizzando uno dei seguenti canali:
• PEC a reclami@pec.acque.net
• Email a reclami.acque@acque.net
• Posta ordinaria ad Acque SpA, via Bellatalla 1, 56121, Ospedaletto, Pisa
• Fax allo 050 843946
Agli uffici al pubblico/PuntoAcque


ISTANZE ALLE COMMISSIONI CONCILIATIVE

Nel caso un utente ritenga che il servizio erogato non sia coerente con i requisiti del contratto di fornitura oppure ritenga necessario avere alcuni chiarimenti, può chiedere o inoltrare un reclamo al gestore, il quale è tenuto  a rispondere - ai sensi del Regolamento e della Carta dei Servizi – in maniera soddisfacente ed entro un limite di tempo stabilito.
Se l’utente non ritiene idonea la risposta ricevuta dal gestore, o la risposta non arriva nei tempi previsti, l’utente può scegliere fra due diversi percorsi di tutela inviando un'istanza alla:

  1. Commissione Conciliativa Pariteticaprevede il dibattimento del caso con modalità paritetica, fra Acque SpA e un'associazione dei consumatori, scelta dall'utente all'interno dell'elenco regionale delle associazioni dei consumatori e degli utenti.
  2. Commissione Conciliativa Regionale: si chiede l'intervento della commissione regionale dove, oltre ad Acque SpA, è presente il Difensore Civico Regionale (o un suo delegato) in qualità di presidente e l'utente stesso (o un suo rappresentate).

La scelta tra le due forme di tutela da parte dell'utente è libera, discrezionale e senza vincoli di subordinazione tra i due percorsi.
Per rivolgere richiesta motivata è necessario compilare la rispettiva istanza e farla pervenire ad Acque SpA con una delle seguenti modalità.Nel caso non si sia titolari di utenza è obbligatorio inviare copia dell'informativa privacy, con espressamente sottoscritto il consenso al trattamento dei dpersonali.

Istanza commissione conciliativa paritetica
Istanza commissione conciliativa regionale
Regolamento

Modulo Informativa privacy

PEC

EMAILFAXPOSTA ORDINARIA
commerciale@pec.acque.netcommerciale.acque@acque.net 050843947Acque SpA, via Bellatalla 1, 56121, Ospedaletto, Pisa

STRUMENTI DI TUTELA PER I RECLAMI E LE CONTROVERSIE DEI CLIENTI\UTENTI FINALI MESSI A DISPOSIZONE DA ARERA

Come previsto dalle deliberazioni Arera 55/2018/E/Idr e 142/2019/E/idr indichiamo la possibilità di accedere agli strumenti di tutela per i reclami e le controversie dei clienti e utenti finali messi a disposizione dall’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (ARERA):

  1. Reclami allo sportello per il consumatore energia e ambiente, inerenti le sole controversie in tema di bonus sociale idrico, fatti salvi eventuali profili risarcitori;
  2. Conciliazioni.

Sportello conciliazioni Arera

 

 

Uffici al pubblico

Sportelli, PuntoAcque e PuntoPiù: dove e quando.


GUASTI - INTERRUZIONI

Da fisso e mobile, attivo 24h/24

 

Scrivici

Comunica direttamente
con noi.


PRATICHE

Da fisso, attivo dal Lun-Ven: 9-18; Sab 9-13

 

Richieste reclami istanze

Tutta la modulistica per richieste, contestazioni o reclami.


PRATICHE

Da mobile*, attivo dal Lun-Ven: 9-18; Sab 9-13

(*) costo dipendente dal gestore