Tu sei qui

Bonus idrico integrativo

Allo scopo di garantire a tutti gli utenti del territorio l’accesso al servizio idrico, l’Autorità Idrica Toscana ha istituito un fondo a favore delle utenze che, versando in condizioni di particolare disagio, necessitano di sostegno per il pagamento delle bollette dell’acqua.

Con la deliberazione Ait n°15/2021, è stato introdotto il nuovo regolamento per l’attuazione del Bonus Idrico Integrativo, che entrerà in vigore il 1 gennaio 2022 (la procedura del Bonus Sociale Idrico Integrativo relativo all’anno 2021 resta regolata dalla disciplina del Regolamento approvato con deliberazione Ait n°13/2019).
Per l’anno in corso, il fondo complessivo da erogare da parte di Acque SpA agli utenti dei Comuni del territorio gestito è di circa 950mila euro, così come stabilito dal decreto Ait n°33/2021.

La ripartizione del fondo è stabilita da Ait, così come le modalità di accesso: i cittadini interessati dovranno presentare la domanda presso il proprio comune di residenza, che resta l’ente preposto a:

  • definire la soglia di reddito familiare per l’accesso all’agevolazione (col modello ISEE)
  • individuare i beneficiari e la misura dell’agevolazione spettante, nei limiti degli importi stanziati per ciascun comune.

Per tutte le informazioni, i cittadini interessati devono rivolgersi al proprio comune di residenza.

 

Uffici al pubblico

Sportelli, PuntoAcque e PuntoPiù: dove e quando.


PRONTO INTERVENTO

Da fisso e mobile, attivo 24h/24

 

Scrivici

Comunica direttamente
con noi.


PRATICHE

Da fisso, attivo dal Lun-Ven: 9-18; Sab 9-13

 

Tutela degli utenti

Tutti i moduli per richieste, reclami e conciliazioni


PRATICHE

Da mobile, attivo dal Lun-Ven 9-18; Sab 9-13